I cookies servono a migliorare e ottimizzare l'esperienza offerta all'utente mentre visita questo sito. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies di questo sito.
Come usiamo i cookies?
Viaggi di Cultura - Turismo culturale dal 1953 Sud Mediterraneo > Etiopia
Etiopia
conduce Maurizio Harari

Partenza: 22/02
Ritorno: 06/03
Prezzo: €
Polizza: €
Tasse: €

Segnato da paesaggi di bellezza ben nota, l’Etiopia vive da secoli una
situazione particolare nella regione dell’Africa orientale. Circondata da paesi islamici, l’Etiopia è nazione di antichissima tradizione cristiana. La sua chiesa – di tipo ortodosso – per molti secoli è stata legata al patriarcato di Alessandria d’Egitto. A lungo confusa con l’Egitto, solo in epoca tolemaica l’Etiopia uscì
da un indistinto sud e cominciò ad
essere meglio conosciuta. Alla fine
del I secolo a.C. si sa di un’invasione
degli Etiopi (provenienti da Napata
e Meroe) respinta dai Romani
nell’Egitto meridionale.
Le prime notizie storiche fanno
riferimento alla formazione del
Regno di Aksum, che a partire
dal IV sec. a.C. inglobò le regioni
settentrionali dell’altopiano. Il regno
adottò ufficialmente il cristianesimo
verso la metà del IV secolo d.C. e
elaborò allora, in questo stretto
collegamento con Costantinopoli
e non con Roma, le principali
caratteristiche della propria fede e
dei propri riti.