Corsi in diretta Lezioni Audioviaggi
Ti porto con me

Viaggio in Mauritania

Con Vio Cavrini

Vio Cavrini viaggiatore e autore di numerosi libri di viaggio (tra cui: Ci sono posti così, Polaris 2019; Il gatto buddhista, Polaris 2015; Il confine immaginario, Polaris, 2011) racconta per Ti porto con me il suo viaggio tra Mauritania e Mali del 1988.

Tratto dal suo blog di viaggio: “Fino al febbraio del 1976 la Mauritania rimase coinvolta nel conflitto che impegnava anche Marocco e Algeria nella disputa sul controllo del Sahara Occidentale e quando arrivammo noi (il primo viaggio dopo la fine della guerra) le conseguenze del conflitto erano ancora evidenti. Fu un viaggio molto duro: due notti in albergo in tutto (una all’inizio a Nouakchott in Mauritania e una alla fine a Bamako in Mali) con in mezzo 20 giorni di deserto: piste quasi inesistenti, acqua di pozzo e quasi totale autonomia per cibo e carburate. Tale autonomia di cibo venne garantita soprattutto dal trasferimento dall’Italia di un paio di valigiotte stipate di mortadelle, grana, prosciutto (tutto sottovuoto). Rido ancora al ricordo della facce stralunate dei doganieri al nostro arrivo all’aeroporto di Nouachott”