Calendario partenze
 Culture d'Oriente  Calendario completo In collaborazione conIl Mulino  Cultura dei territori

Maggio 2020

Kyoto, Nara, Kobe, Isola Naoshima

Il Giappone non cessa di stupire. Quando uno crede di averlo amato fin troppo e che in definitiva sia - più o meno - come molti altri paesi, il Giappone ti coglie di sorpresa. Ti spiazza. Al ritorno da ogni ispezione (e ormai sono più di una decina), non si sa cosa presentare, cosa dire. Il cammino Yamanobe-no-michi in primo luogo, verrebbe quasi voglia di dire. Perché è sconosciuto, rurale, antico. Costeggia le tombe e i santuari più antichi del Giappone alternando silenzi rurali a grande ... [continua]

Tra Oxus e Issarte. Alle pendici del Pamir

Limitato dai fiumi Amu Darya (Oxus) e Syr Darya (Iassarte) il Tajikistan offre vedute montane mozzafiato sul Pamir e sulle catene dei monti Fann, Zarafshan e Turkestan. Culturalmente parte della Battriana (moderno Afghanistan) e della Sogdiana (Samarcanda), offre visite archeologiche di straordinario spessore (e novità).

Agosto 2020

Cina Ningxia, Gannan e Sichuan

Un viaggio indimenticabile, la cui incredibile varietà sembra quasi sfiorare la perfezione che in tanti attribuiscono al solo (nostro) Perù. Nel volgere di pochi giorni l'itinerario conduce dal deserto del Gobi al Fiume Giallo, poi alle grandi praterie tibetane limitate da catene innevate, e quindi alle dolcissime e brumose risaie del Sichuan.
Lampi di cultura Cina, Gansu, Labrang

Mongolia (con estensione a Pechino)

Itinerario molto bello e importante. L'identificazione della Mongolia con il solo suo aspetto naturale è convinzione dura a morire ma dal nostro punto di vista non accettabile, errata. Certo, volendo si può andare in Mongolia per vedere solo paesaggi, ma... si ha una vaga idea di quel che si perde?

Tra Oxus e Issarte. Tajikistan e Pamir Highway

L'itinerario di agosto dedica ampio spazio alla Pamir Highway, una strada che si muove a oltre 3000 m di altezza e costeggia a lungo il corridoio del Wakhan.

Ottobre 2020

Cina. Storia di una cultura che volle farsi nazione

l viaggio si svolge nella stagione che combina il clima migliore, la più alta luminosità, la minore affluenza delle folle cinesi (appena rientrate dalle vacanze legate alla festa della Repubblica del 1 ottobre). In assoluto il viaggio più importante in Cina. Da fare.

Uzbekistan e Turkmenistan

Un viaggio molto importante, in una di quelle regioni cerniera del mondo dove l’incontro col diverso, la sovrapposizione di culture e di linguaggi, di fedi e di tradizioni, contribuì al formarsi di una cultura dello scambio che sarebbe confluita nel mito stesso che tutto questo rappresenta: Samarcanda.

Dicembre 2020

Deccan - Tra islam e induismo

Probabilmente il viaggio più bello tra tutti quelli possibili in India. In una campagna che pare sovente ferma nel tempo, si innalzano alcuni dei più straordinari monumenti dell'arte hindu, di quella islamica e di quella indo-islamica. Intorno a noi il silenzio più totale, segnato dall'incomprensibile assenza di ogni forma (interna o internazionale) di turismo. Indimenticabile.

Sri Lanka - Le origini del Buddhismo

Sri Lanka: una delle prime realtà ad accogliere il buddhismo. Nei secoli l'isola fu luogo di eccellenza per la cultura buddhista. Da qui il buddhismo si diffuse in Indonesia, in Birmania e in tutta la penisola indocinese. A 50 anni esatti dal nostro primo viaggio nell'isola ritorna questa importante esperienza di grandissima arte e bella natura.