Calendario partenze
 Italia  Calendario completo In collaborazione conIl Mulino  Cultura dei territori

Ottobre 2019

Longobardi

Questa piccola stirpe immigrata con la violenza nella penisola nel 568/569 fu capace di occuparne una buona parte fondandovi dominazioni politiche destinate a durare un paio di secoli al Nord e circa cinque al Sud, aprendosi alla cultura romana e cristiana e infine fondendosi con la popolazione autoctona fino a formare una società nuova e dai tratti originali.

L’Appennino bolognese

Nessuno sa quando cominciò. Se furono i Galli, o gli Etruschi o chissà chi. I monti dell’Appennino bolognese: il culto del Dio nebbioso - pioggia e lampo al tempo stesso - e di una dea selvaggia e ribelle, regina dei boschi, protettrice dei pastori e degli schiavi. Nemmeno mille anni di Cristianesimo bastarono a domare questi dei delle forre e delle nebbie. Finché un papa decise che il più grande predicatore del tempo - Leonardo da Porto Maurizio (1676 - 1751), poi diventato santo - dovess ... [continua]

L’Appennino bolognese

Nessuno sa quando cominciò. Se furono i Galli, o gli Etruschi o chissà chi. I monti dell’Appennino bolognese: il culto del Dio nebbioso - pioggia e lampo al tempo stesso - e di una dea selvaggia e ribelle, regina dei boschi, protettrice dei pastori e degli schiavi. Nemmeno mille anni di Cristianesimo bastarono a domare questi dei delle forre e delle nebbie. Finché un papa decise che il più grande predicatore del tempo - Leonardo da Porto Maurizio (1676 - 1751), poi diventato santo - dovess ... [continua]

L’Appennino bolognese

Nessuno sa quando cominciò. Se furono i Galli, o gli Etruschi o chissà chi. I monti dell’Appennino bolognese: il culto del Dio nebbioso - pioggia e lampo al tempo stesso - e di una dea selvaggia e ribelle, regina dei boschi, protettrice dei pastori e degli schiavi. Nemmeno mille anni di Cristianesimo bastarono a domare questi dei delle forre e delle nebbie. Finché un papa decise che il più grande predicatore del tempo - Leonardo da Porto Maurizio (1676 - 1751), poi diventato santo - dovess ... [continua]

Valtiberina e serali conversazioni sulla storia d’Italia

Riproponiamo anche quest’anno l’appuntamento di fine ottobre, in cui un programma di viaggio di grande interesse si coniuga con conferenze di alto profilo. Ci incontreremo in una delle province più belle dell’Italia centrale, in un paese che ha custodito intatto il proprio volto medievale. Intorno a noi la splendida Val Tiberina, lontana dal Nord Italia e per questo meno visitata dai nostri amici rispetto ad altre regioni. Il programma delle visite è straordinario, indimenticabile per ... [continua]

Dicembre 2019

Sicilia orientale

C’è qualcosa di più in questo itinerario che non la bellezza di Siracusa, “città per nulla inferiore ad Atene”, che anzi Atene osò sfidare in uno scontro tra potenze. C’è la grandezza di un progetto, di un’idea che attraversa i secoli e che accomuna i ritrovamenti più antichi (Pantalica) e le recenti città barocche: il siracusano e il suo entroterra come centro del Mediterraneo, le sue città come capitali. Non è solamente la storia a dirlo, con i ben noti conflitti tra siracus ... [continua]

Giugno 2020

Etruria

La versione estiva di questo splendido viaggio ruota intorno a due residenze, nel cuore della campagna toscana e laziale, circondate da oliveti e da uno dei più bei paesaggi al mondo. Camere di buon agio, buona cucina e servizi di grande confort - chi vuole potrà godere della piscina - attenderanno i nostri amici al termine di giornate di visite davvero spettacolari.

Documenti

2018 Condizioni generali 2018 Per contattarci 2018 Sul costo dei nostri viaggi