Lampi di cultura

Russia, Origini, Rurik

Re Rurik (IX sec. d.C.)

Figura di fama leggendaria, il guerriero scandinavo Rurik (morto intorno all'873) sarebbe sato il fondatore del primo stato russo e della dinastia che avrebbe governato la Russia fino alla morte di Feodor I nel 1598.
Secondo la Cronaca degli anni passati (XII sec.) , Rurik sarebbe stato uno scandinavo "della tribù dei Rus" che il popolo di Novgorod invitò nell'862 ad assumere il regno, poiché non erano stati in grado di governarsi. Accompagnato dalla sua famiglia e da un seguito di guerrieri, Rurik si sarebbe stabilito a Novgorod ove avrebbe presto acquisito il controllo della regione. L'area sottoposta al controllo del nuovo regno divenne nota "terra dei Rus" e quindi Rus '. 

Sebbene questa versione delle origini del primo stato e dinastia russi abbia goduto di una notevole credibilità tra gli storici, gli studiosi moderni non lo accettano più nella sua interezza e neppure mettono in discussione l'esistenza reale di Rurik.
La storia di Rurik contiene incoerenze e informazioni che non possono essere confermate da altre fonti. Nemmeno l'origine del nome Rus è mai stata spiegata in modo soddisfacente. Gli studiosi sono certi solo che gli scandinavi hanno frequentemente invaso e emigrato in Russia nel IX secolo e che l'origine dei nomi dei primi principi russi, incluso il nome Rurik, è di origine normanna.

L'idea che Rurik sia stato invitato a governare in Russia sembra finalizzata a legittimare il governo della dinastia di Rurik nei secoli. Il Rurik originale, ammsso che ne sia esistito uno, avrebbe potuto essere uno dei capi normanni che andavano in Russia dalla Scandinavia o come conquistatori o mercenari al servizio di comunità locali in cui spesso usurpavano il potere. Nella migliore delle ipotesi, Rurik avrebbe potuto essere invitato a Novgorod come ausiliario di una delle diverse forze locali in competizione per il potere. È ragionevole supporre che la formazione del regno e l'arrivo al potere come re di Rurik (o di chi per lui) siano stati probabilmente raggiunti attraverso l'usurpazione.